Diario tessile: sempre meglio, sempre più interessante (Tullia Ferrero)

Devo confessare che è passato molto tempo, davvero troppo, da quando si stava insieme per cucire. Ci sono stati dei momenti di silenzio pensoso, davvero straordinario, come straordinario l’incontro di ieri pomeriggio sabato 5 maggio alla Scuola Romana quilting di via Assisi a Roma.
Eravamo 11 e non eravamo troppe, lo spazio adesso è grande, non c’è il negozio a distrarci e siamo tutte concentrate nel progetto di “Diario tessile”. Qualcosa tutto nostro nel quale inseriamo elementi della nostra vita quotidiana, i nostri racconti domestici, le nostre passioni anche quelle segrete. A mano a macchina non importa sta lì e rappresenta noi stesse, il come siamo più di un freddo, difficile quilt, anche se quell’esperienza è la base di ogni cosa. Si continua prossimamente e se continueremo ad avere un seguito così numeroso, non abbandoneremo questo progetto. Ci arriviamo con ritardo rispetto alle colleghe anglofone, ma lo scopriamo giorno per giorno. Un sano sanissimo modo per passare un pomeriggio insieme, nonostante la pioggia.