Incontri: Rosella Bellucci racconta il suo quilting

Un’iniziativa della Scuola Romana Quilting che trovo davvero bella è l’incontro mensile con le quilter romane e dei dintorni per conoscerle  e conoscere le loro opere.

Per una settimana i loro lavori sono esposti nei locali della sede di via Assisi 34/38 e durante l’incontro le invitiamo a raccontarsi e a raccontare cosa rappresenta il quilting e come lo interpretano.

Primo appuntamento è stato con Rosella Bellucci, che personalmente conosco dal 1992, quando feci il mio primo corso di patchwork con sua figlia Alessandra (troppo da dire per ora, ne parlerò meglio un’altra volta). Rosella ha fatto parte del direttivo di Quilt & Dintorni, associazione romana per la divulgazione del quilting costituita nel 1998, sin dalla sua nascita e comunque ne è stata sempre parte attiva. Conosciuta e stimata all’interno dell’associazione e non solo, vorremmo fosse però conosciuta e apprezzata di più perchè Rosella è davvero straordinaria!

Ci ha raccontato tanti aneddoti legati ai suoi lavori, a come sono nati, alle sue scelte creative e, soprattutto, al significato di ogni più piccolo pezzetto di tessuto.

Rosella non si risparmia mai: né nel suo lavoro né nel metterne gli altri a parte.

E’ stato un pomeriggio di condivisione molto bello. Abbiamo potuto vedere solo 4 dei suoi quilt ma speriamo di poterla ospitare ancora presto.

Qui di seguito le foto e i video dell’incontro

E’ stato molto interessante e divertente ascoltare Rosella raccontarsi e raccontare i suoi quilt…a proposito di ascolto: alzate il volume perché non ho fatto un buon lavoro, cercate di non perdervi una parola, Rosella è da gustare!