Time for Patch – di Patrizia Riem

Patrizia Riem, una nostra socia (molto attiva e collaborativa), ci rende partecipi della sua esperienza all’interno di un gruppo di quilter piuttosto eterogenea le quilter di ” Time for Patch”

Questo il link del forum:

http://www.timeforpatch.com/forum/

Il Time for Patch nasce nel 2015 dalle ceneri di un altro forum ed è una presenza discreta nel magico mondo delle stoffe.
In questi ultimi anni siamo presi dal vortice della rete e se ci fermassimo a riflettere capiremmo che stiamo sbagliando direzione,”cerco-guardo-scarico-compro” è molto pratico ma di contro ha che alimenta l’isolamento.
“L’uomo è un animale sociale e la donna lo è ancora di più” ed è per questo
che nascono realtà come il “Time for patch” .
Capitanato dalla nostra Milena Ruggeri con l’aiuto di alcune moderatrici, il “Time for patch” ha come scopo e come carburante la voglia di conoscere altre persone che hanno la tua stessa passione, mettendo da parte ogni punto d’intralcio (orientamento religioso, fazione politica ed anche campanilismo).
Nel forum si parla di stoffe e di progetti, si lanciano delle iniziative, rispettando sempre il lavoro altrui (copyright), a cui tutte possono partecipare, qualsiasi sia il livello di conoscenza acquisita.
Esistono delle sezioni che vanno dal Patchwork tradizionale all’arte tessile, si sa che ogni quilter ha la sua “fissa”, ne è esempio lampante ”L’esagonite” malattia incurabile dalla medicina tradizionale.
Nella sezione “Help” è possibile chiedere aiuto per tutto ciò che riguarda il patchwork poi esiste una sezione “Shopper Corner” che è molto rischiosa per la nostra carta di credito ma fa tanto bene alla nostra voglia di stoffe.
Direte voi: ma siete sempre davanti ad un monitor! E no, signore care,
il “Time for patch” è un filo che passa l’Italia dal nord al sud con picchi in Svizzera, è una voce che parla francese, americano e spagnolo.
Nel forum ci s’incontra nei raduni annuali, ci si ospita e si
fanno scorribande al Carrefour o in qualsiasi posto dove c’è la presenza di stoffe.
Il forum ti fa scoprire che non sei sola con i tuoi problemi che puoi condividerli insieme a qualche tip per cucire meglio.
Nel forum, come in qualsiasi altro gruppo di donne che si riuniscono per coltivare una passione, capisci che non sei solo un nickname con una password, comprendi che per qualche ora puoi lasciarti alle spalle il peso della quotidianità e che la felicità è una macchina da cucire, qualche
filo e tanta stoffa da condividere con delle amiche.